Indagine sulle condizioni di salute a Castel di Sotto

Interpellanza

Novazzano, 28 febbraio 2020

Egregio Signor Sindaco e lodevoli Municipali,

con la presente, avvalendomi delle facoltà concesse dalla LOC (art. 66 cpv. I) e dal Regolamento comunale (art. 66), mi permetto di interpellare il Municipio sul seguente tema:

Indagine sulle condizioni di salute a Castel di Sotto

Se consideriamo il quartiere di Castel di Sotto, ponendo idealmente al suo centro il parco giochi, e allargando l’area all’intera via Mulini fino al torrente Roncaglia e alla zona industriale della Pobbia, quantifichiamo un’area di poco meno di mezzo chilometro quadrato (0,450 km2), abitata in media negli ultimi due decenni da 340 abitanti dei quali molti residenti allo stesso domicilio da più di 30 anni.

In quest’area negli ultimi due decenni si è registrato un numero di malati di tumore che colpisce per la sua alta incidenza. Abbiamo stimato qualche cifra, che si pone come obiettivo solo quello di avere una più concreta visione della situazione accennata, che mi permette di impostare meglio le motivazioni di questa mia interpellanza. In quest’area, negli ultimi due decenni hanno riscontrato neoplasie di vario tipo circa 50 persone (36 i decessi) su una popolazione media di 350 abitanti: il rapporto tra numero di abitanti e incidenza tumorale è di 1 su 7, ma bisogna tenere conto che questi non sono dati ufficiali, e che quasi sicuramente si tratta di una stima al ribasso. Questi numeri in realtà, al di là della loro correttezza e validità statistica, non sono che le cifre di una realtà che tutti noi abbiamo potuto constatare da tempo.

Per questo motivo, chiedo al Municipio di attivarsi, coinvolgendo le istituzioni che riterrà opportune, per verificare l’effettiva situazione e definire quali siano le condizioni di salute nell’area interessata. Un’indagine che, ci permettiamo di suggerire, consideri anche i flussi di persone domiciliate a Castel di Sotto negli ultimi decenni, l’incidenza di malattie tumorali e quella dei decessi comparando i risultati con eventuali statistiche a livello svizzero.

Non vogliamo creare allarmismi e siamo convinti che non vi sia nessun rischio sanitario: chi vi scrive è cresciuto a Castel di Sotto, vi vive con la sua famiglia e continuerà a farlo serenamente. Ma come Consiglieri Comunali crediamo che i dati una volta validati dal Municipio potrebbero delineare con più precisione una situazione che tutti gli abitanti di Novazzano percepiscono come anomala e su cui si interrogano da tempo.

Siamo convinti inoltre che al di là dei risultati che questa indagine approfondita potrà dare, abbiamo il dovere di porci queste domande: lo dobbiamo a tutte le persone care che sono state colpite da questa malattia, genitori, fratelli, parenti e amici; lo dobbiamo alla cara memoria di tutti coloro che non ci sono più e a tutti quelli che in questo momento stanno lottando contro questo male.

RingraziandoVi per l’attenzione che vorrete prestare a questa nostra interpellanza, vogliate, Signor Sindaco e lodevoli Municipali, ricevere i nostri più cordiali saluti

Per il gruppo PPD-GG-Verdi Liberali-Indipendenti

Joel Vaucher-de-la-Croix (primo firmatario)